Erasmus+ ad Amantea

IL BLOG DELLE VOLONTARIE DEL CORPO EUROPEO DI SOLIDARIETA’

1. Incontri linguistici alla Cantina Amarcord, di Amantea

 

di Constantina Kafetzopoulou

Why do we only think of classrooms when it comes to teaching? Of books and homework?
How can a Caffè-Bar become a place where young people meet to learn a language by talking to each other, playing games while enjoying an “aperitivo”? The only thing needed is Passion to bring a change, people who love their job and people who are open to new ideas and concepts.

When I saw for the first time, 15 people from different countries that didn’t know each other and didn’t feel comfortable talking in English, opening up after a while, sharing thoughts, making jokes and starting being friends, I realized that this could be the beginning to many more.

What practically happens when we meet for the English Tandem is that the participants get the chance to learn for free English in a non formal way. Some of the games that helped achieve the goal were Taboo, Speed dates based on certain questions, Broken Telephone and more.

Finding concepts to motivate young people on Learning is not always easy, but once it is achieved, there are many positive aspects except of learning.

C.K.

2. Aperitivo in Spagnolo alla Cantina Amarcord, di Amantea

di Joana Condado

The Spanish classes at Cantina Amarcord remind me of a kinder egg, who never knows what’s inside – it’s a surprise every time.

The first class I gave was more like “tasting the waters”, in the sense that I had to figure out the level of Spanish my students had. It was a success!

My students were really motivated and learned how to present themselves and how to say basic information. We also spoke about the culture of “la siesta” in Spain and “fare la pennichella” in Italy –  the period of time between lunch and afternoon when people use to sleep a bit or rest since shops are generally closed.
At the end of our session, I played a Spanish song. Afterward, I checked the hours, and it was almost nine o’clock – the class had started at half-past six, so I felt really happy.
So far I appreciate the informal linguistic tandem we have every Thursday since I see it as a safe space for learning. There is no pressure or commitment as in traditional classes, but also some participants have better opportunities to develop their speaking skills.

It is so out of the ordinary!

J.C.

3. Il mio Corso di Spagnolo per l’AUSER di Amantea

di Joana Condado

AUSER         
At the beginning of teaching Spanish lessons in AUSER, I thought it would be a challenge.
What if my students did not understand something specific how could I explain, at the time I wasn’t very fluent in Italian.

The first day of teaching finally came and all of my future students were there waiting for me. I was impressed. The class went superb, they were warm and friendly and taught me a lot of new Italian words and of course, I had a taste of the Calabrian dialect.

Every Tuesday they welcome me with smiles and tell me a bit about their lives. It is a real pleasure for me to go to AUSER.
We have celebrated International Women’s Day together at AUSER, where they offered me a lovely rose and invited me to a party.

Our Spanish course it’s not just a language course, every Tuesday afternoon it’s our time together, it’s a place in time when they enjoy each other’s company and have fun.
I would like to state that the most successful and happy people in life, are not the best ones in terms of results, but instead, the ones who have more commitment and live it to the fullest.

Thank you to all my students and the Director of AUSER Prof. Tonino Perricone for showing me kindness all the time.

J.C.

Come partecipare al Corpo Europeo di Solidarietà

Aida Bruni, Project Manager del Convent Centre, in un intervista condotta da Radio Regione, spiega quali sono le opportunità offerte dal programma Corpo Europeo di Solidarietà e come partecipare.

Il progetto TALK TO EUROPE è iniziato!

Convent Centre da avvio al terzo progetto consecutivo cofinanziato dal programma Corpo Europeo di Solidarietà.  Konstantina dalla Grecia e Joana dal Portogallo rimarranno ad Amantea per sei mesi. Le volontarie europee collaboreranno con il Convent Centre e con altre associazioni del territorio per promuovere Solidarietà, Multiculturalità e Multilinguismo.

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA DEL PROGETTO Talk to Europe

Ti piacerebbe partecipare ad un progetto Erasmus+?

Comunicato stampa per la conclusione di “InterGenerAction”

Il progetto si è concluso a luglio 2021 e ha visto protagonista la giovane volontaria europea Joana Jesus.

Joana ha portato avanti un lodevole lavoro di Educazione Ambientale attraverso la realizzazione di numerose attività per bambini e ragazzi. Ha organizzato workshop creativi per la realizzazione di eco-points per la raccolta differenziata, giardinaggio, plogging in spiaggia, proiezione di documentari su alimentazione e impatto ambientale, attività sportive.

Joana è stata l’ideatrice del 1° evento ad Amantea PlasticFree nella Giornata Nazionale del Plogging il 20 giugno scorso.

Guarda i video di Food Blogging vegano realizzati da Joana.

COMUNICATO STAMPA FINE PROGETTO_InterGenerAction

Come partecipare ad Erasmus+?

Partecipare ad un progetto Erasmus+ è un’occasione imperdibile per conoscere il mondo, confrontarsi e crescere!

Erasmus+ è un programma dell’Unione Europea che permette a giovani 18+ di intraprendere un periodo di studio e/o lavoro in altri Paesi membri dell’UE, o di Paesi extra-europei partner del programma. Quest’esperienza all’estero viene sovvenzionato dall’Unione Europea con una borsa di studio. L’idea di fondo è che,  studiando all’estero, gli studenti possano migliorare le proprie capacità di comunicazione, la conoscenza di lingue straniere e le competenze interculturali, particolarmente apprezzate dai futuri datori di lavoro.

Visita il sito Erasmus Plus o contattaci per scoprire come partecipare ad Erasmus+.

Corpo Europeo di Solidarietà: una nuova iniziativa

Convent Centre è ente accreditato per l’ accoglienza e l’invio di volontari per il Corpo Europeo di Solidarietà.

Che cos’è e come partecipare

Hai tra i 18 e i 30 anni e cerchi un’opportunità per aiutare la comunità in generale, in Europa e nel resto del mondo? Noi possiamo aiutarti a trovare l’esperienza più adatta a te.
I progetti del Corpo Europeo di Solidarietà offrono un’esperienza stimolante e che ti farà crescere, nonché l’opportunità di apportare cambiamenti, sviluppando nel contempo le tue abilità e competenze.
In generale, puoi:

Potrai partecipare ad attività in molti settori diversi: istruzione e formazione, cittadinanza e partecipazione democratica, ambiente e protezione della natura, migrazione, cultura e molti altri ancora.

Diventa anche tu un Volontario Europeo!

Un'esperienza che ti cambia la vita

I nostri volontari europei

Myrto, greca, e Angel, spagnolo, sono stati i primi volontari europei che abbiamo ospitato ad Amantea nel 2021 per il progetto Meet Up:Discover your values through Volunteering.

Quest’anno è stata la volta di Joana Jesus per il progetto InterGenerAction.

Visita il canale YouTube dedicato e potrai vedere tutte le loro attività!

A breve avvieremo il nuovo processo di selezione per i volontari che ospiteremo nel 2022.

#staytuned